Amarena Magazine - La Rivista che ha Gusto!Homepage - Amarena MagazineInterviste - Amarena MagazineArte - Amarena MagazineCinema - Amarena MagazineComics - Amarena MagazineModa - Amarena MagazineMusica - Amarena MagazineViaggi - Amarena MagazinePoesie - Amarena MagazineRicette - Amarena MagazineWebspace - Amarena MagazineFavole - Amarena Magazine

Cantando sotto la pioggia
di Alessandra Moro

Cantando sotto la pioggia - Amarena Magazine
Cantando sotto la pioggia, di Stanley Donen e Gene Kelly, 1952, è un musical significativo non solo per la perfezione dei numeri artistici, per la classe con cui è confezionato, per il talento dei protagonisti, ma anche per il tema che affronta, il passaggio dal muto al sonoro, raccontato attraverso le vicende dell’attore, cantante e ballerino Don Lockwood (Gene Kelly) e dell’attrice Lina Lamont (Jean Hagen), la cui carriera rischia la fine, causa la stridula e sgradevole voce, che col sonoro si paleserebbe.

A doppiarla, la dolce Kathy Selden (Debbie Reynolds), innamorata ricambiata di Don. E’ una trovata che non dura! Anche dell’automobile si disse così (il regista Douglas Fowley ed il musicista Donald O’Connor a proposito dell’avvento del sonoro). Sono ancora vive nel nostro immaginario (“Singin’ in The Rain” è citata in Arancia meccanica di Kubrick) le fantasie musicali di Gene Kelly che danza sguazzando tra le pozzanghere: la scena viene girata in un giorno e mezzo sul terreno adiacente gli studi, coprendo la zona di teli neri per ricreare l’atmosfera notturna.

Le piroette sui muri di Donald O’Connor (l’amico compositore Cosmo Brown) in “Make ‘Em Laugh”, che rimanda a “Be a Clown” di Cole Porter, in Il pirata di Minnelli. Il tip-tap dei due con la Reynolds, cantando la briosa “Good Morning”. E le indimenticabili, invidiabili gambe di Cyd Charisse nel numero con Kelly “Broadway Melody”.
Kelly e Donen dirigono e curano le coreografie, Duell e Gibbons le scenografie. Nacio Herb Brown (1896-1964), nel ’29 direttore musicale di The Broadway Melody e poi autore di note e testi, scrive la musica delle canzoni, su testi di Adolph Green (1914-2002), che co-sceneggia con Betty Comden (1919).
Cantando sotto la pioggia - Amarena MagazineCantando sotto la pioggia - Amarena Magazine